Fibra ottica ed edifici Broadband-Ready

Con la legge 11 novembre 2014 n.164, sono stati introdotti importanti concetti relativi all’infrastruttura digitale degli edifici. Con la predisposizione di una “infrastruttura fisica multiservizio interna all’edificio” si gettano di fatto le basi per la creazione di un edificio connesso, al passo con i tempi e dotato di adeguati spazi installativi al fine di evitare limitazioni agli adeguamenti tecnologici del presente e del futuro. La predisposizione di una rete passiva in fibra ottica all’interno dell’edificio fa sì, quindi, che per un installatore addetto al cablaggio, sia indispensabile conoscere e disporre di tutta una serie di articoli per cablare un “edificio predisposto alla banda larga”.

Al riguardo il catalogo Emme Esse contiene una vasta gamma di prodotti utili allo scopo come cavi ottici multifibra, multioperator box per il CSOE, scatole di appartamento per STOA, accessori per l’installazione e l’indispensabile giuntatrice per fibra ottica per le procedure di giunzione ed intestazione dei cavi.

Di particolare interesse inoltre sono le soluzioni attive Emme Esse, che ben si integrano con l’impianto multiservizio:

  • Distribuzione Digitale Terrestre

Sfruttando l’infrastruttura passiva multiservizio in fibra ottica è possibile convertire il segnale digitale terrestre ricevuto mediante le antenne installate sul tetto dell’abitazione in segnale ottico e distribuirlo all’interno degli appartamenti. Per fare ciò è possibile utilizzare i convertitori ottici per digitale terrestre, cod. 80619T e 80619R, rispettivamente trasmettitore e ricevitore ottico. Si tratta di un sistema per la distribuzione DTT (47-1000 MHz) multiutenza ovvero punto-multipunto, su singola fibra monomodale, per applicazioni tipicamente FTTH.

L’installazione è estremamente facile. Basta collegare al trasmettitore ottico il segnale RF digitale terrestre, prestando attenzione ad entrare con un segnale in accordo con quanto specificato sul manuale/datasheet. Il segnale RF viene quindi convertito in segnale ottico ad una lunghezza d’onda di 1310 nm ed è pronto per essere ripartito verso più nodi ottici di riconversione. Il numero dei nodi ottici massimi gestibili dal sistema dipende dalla struttura dell’impianto e da come viene gestito il power budget  a disposizione. In una distribuzione a stella con partitori si potrebbero anche raggiungere fino a 32 nodi ottici di conversione in cui posizionare un convertitore ottico/elettrico. In corrispondenza di ogni nodo ottico va posizionato un ricevitore 80619R che riconverte il segnale in elettrico. Le sue dimensioni estremamente ridotte lo rendono di facile installazione. Il ricevitore è inoltre dotato di un comodissimo indicatore LED a doppio colore che fornisce un’indicazione sul livello di  segnale ( Led spento: livello di segnale ottico troppo basso, led rosso: livello di segnale troppo elevato con rischio saturazione, led verde: segnale ottico compreso nella soglia di corretto funzionamento). Ciò è di ausilio anche per un installatore alle prime armi. Entrambi i convertitori utilizzano un connettore ottico SC/APC.

  • Distribuzione Wideband

La tecnologia Wideband consente di realizzare distribuzioni per un satellite con 2 soli cavi coassiali di colonna montante oppure per 2 satelliti con 4 cavi coassiali (+ l’eventuale cavo TV). L’LNB Emme Esse adatto al sistema è il cod. 80192W. Tale LNB può essere abbinato sia a multiswitch dCSS a 5 cavi della serie d-Logic Emme Esse  (cod. 80391DH e 80392DH) sia a convertitori idonei in fibra ottica. Se si abbina l’LNB 80192W ai multiswitch d-Logic, per far funzionare il multiswitch in modalità Wideband è necessario posizionare verso il basso il commutatore presente sul lato destro del dispositivo. In tale modalità il multiswitch si predispone per ricevere segnali satellitari wideband da 290 a 2340 MHz. Nel caso di un impianto con 2 posizioni orbitali si devono utilizzare 2 LNB 80192W collegati nel seguente modo: “LNB A” agli ingressi a sinistra VL-HL (1° e 2° connettore, normalmente utilizzati per la banda bassa) e “LNB B” ai connettori VH-HH (3° e 4° connettore, normalmente utilizzati per la banda alta).  Nella modalità wideband, il multiswitch effettuerà automaticamente la conversione di frequenze ingresso/uscita. Quindi, se ad esempio il Set top box è sintonizzato su una frequenza orizzontale banda alta, il multiswitch adatterà automaticamente le frequenze wideband alle normali frequenze sintonizzabili dai decoder tradizionali. Tra l’LNB Wideband 80192W ed il multiswitch dCSS è possibile inserire, se necessario, l’amplificatore Emme Esse SAT Wideband (cod. 80294AW3). Si tratta di un amplificatore di testa con 30 dB di guadagno regolabili, progettato per applicazioni a banda larga in cui vengono utilizzate frequenze satellitari da 290 MHz a 2340 MHz con solo due linee coassiali: una per la polarità orizzontale ed una per la verticale. L’installazione dell’amplificatore 80294AW3 si rende opportuna in presenza di impianti con molte utenze e/o con lunghe tratte di cavo.

Di seguito degli esempi di impianti con distribuzione Wideband e multiswitch serie d-Logic:

Figura 3:Esempi di impianti con distribuzione Wideband

Come già precedentemente accennato la tecnologia Wideband può essere sfruttata vantaggiosamente anche con gli apparati Emme Esse per fibra ottica cod. 80622T e 80622R, rispettivamente trasmettitore e ricevitore ottico. Il Trasmettitore ottico 80622T può essere collegato direttamente all’LNB Wideband 80192W e consente la distribuzione di un intero satellite, senza effettuare nessuna conversione di frequenza. Si ottiene quindi una distribuzione ad elevata qualità. Il segnale SAT Wideband viene quindi convertito con 2 lunghezze d’onda su una singola fibra monomodale e distribuito verso più punti di riconversione. In ogni nodo ottico è poi necessario rieffettuare la conversione da ottico in elettrico mediante il ricevitore 80622R, che restituisce le polarità V+H Wideband, pronte per l’ingresso in decoder compatibili a larga banda o per abbinamento con multiswitch Emme Esse serie d-Logic a 5 cavi (cod.80391DH, 80392DH).

Di seguito un esempio schematico di utilizzo dei convertitori Wideband in fibra ottica:

  • Distribuzione Wallfit®

Molto interessante ed innovativo è il sistema brevettato WallFit® che consente di distribuire il segnale IF-IF SAT e DTT sfruttando l’impianto multiservizio degli edifici Broadband-ready. Tale sistema consente di portare il segnale satellitare e terrestre  addirittura fino a ciascuna presa TV dell’utente finale. Il sistema è composto da un trasmettitore ottico (cod. 80623T) a cui si possono abbinare più ricevitori ottici nelle versioni compatta da piano (cod. 80623R) o da presa TV (cod. 80623DT).

Particolarmente innovativo il ricevitore ottico 80623DT che è direttamente integrato nella presa TV ed è compatibile con tutte le attuali serie civili. La presa ottica Wallfit® è a basso consumo poiché può essere alimentata direttamente dal ricevitore TV.

Sfruttando tale sistema è possibile distribuire il segnale IF-IF SAT e DTT fino a 64 nodi ottici per ogni trasmettitore. Il sistema è inoltre facilmente espandibile anche fino a circa 512 prese sfruttando l’amplificatore ottico a 1550 nm.

Portando il segnale IF-IF SAT e DTT direttamente fino alla presa finale si risolvono tutte le problematiche di interferenza elettromagnetica e di umidità. La fibra ottica, a differenza del cavo coassiale, può infatti correre parallela ai cavi elettrici ed essere installata in ambienti umidi.

Di seguito un esempio di applicazione del sistema Wallfit®:


Vi invitiamo ora a provare i nuovi prodotti.. restiamo come sempre a disposizione per chiarimenti.

Continuate a seguirci,

Lo staff di Emme Esse SpA

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...