Partitori da palo con passaggio CC su tutte le uscite

In un impianto televisivo, il segnale ricevuto dall’antenna viene distribuito ad una molteplicità di prese posizionate in diversi appartamenti dell’edificio e/o in diverse stanze di un singolo appartamento.

Per la distribuzione del segnale vengono impiegati partitori e derivatori, ovvero componenti passivi che permettono di ripartire e bilanciare su tutte le prese il segnale televisivo ricevuto dall’antenna ed opportunamente amplificato da uno o più amplificatori.

In particolare, i partitori ripartiscono in modo simmetrico sulle uscite il segnale in ingresso, principalmente per dividere le colonne montanti o, negli impianti satellite, per portare un segnale SCR o dCSS su più prese. Vista la scarsa separazione tra le uscite, è sconsigliabile collegare prese TV terminali alle uscite di un partitore; per tale scopo si preferisce inserire sulla linea un derivatore.

Come detto invece, per lo sdoppiamento delle colonne montanti, si consiglia l’uso di  partitori. La presenza, ad esempio a monte di un amplificatore da palo, richiede però che il partitore abbia almeno un passaggio DC su una delle uscite, dove sarà posto l’alimentatore. Se però ad esempio le due discese alimentano appartamenti differenti è opportuno installare un partitore che abbia il passaggio di corrente su entrambe le uscite, dove saranno presenti due alimentatori, per far sì che se uno viene spento, l’altro continui ad alimentare correttamente l’amplificatore. Per far coesistere la presenza di due alimentatori funzionanti simultaneamente nell’impianto, sono presenti all’interno del partitore dei diodi.

In un’applicazione simile a quella descritta , possono essere vantaggiosamente impiegati i seguenti partitori da palo con passaggio di corrente su tutte le uscite:

Codice INGRESSI USCITE BANDA ATTENUAZIONE
83192CC 1 2 5…2400 MHz 4 dB
83193CC 1 3 5…2400 MHz 6 dB
83194CC 1 4 5…2400 MHz 8 dB

Sono dotati di meccanica in pressofusione ad elevata schermatura, custodia da palo ed elevato adattamento di impedenza. La posizione dei connettori F sullo stesso lato facilita notevolmente il collegamento dei cavi.

Tali partitori da palo sono disponibili a 2, 3 e 4 uscite con passaggio di corrente su tutte le porte. All’interno sono presenti dei diodi per consentire di inserire più di un alimentatore nello stesso impianto per alimentare un solo amplificatore. In tal modo è possibile realizzare impianti in strutture in cui non è presente una rete elettrica comune. Presso ciascun utente viene installato un alimentatore e l’impianto non subisce interruzioni nel caso in cui negli altri appartamenti venga disabilitata la rete elettrica.

Di seguito riportiamo un esempio di utilizzo:

Come visibile dallo schema grazie all’impiego di partitori con alimentazione passante da ciascuna uscita, è possibile inserire un alimentatore su ciascuna utenza. Ciò evita lo spegnimento del servizio nel caso ci sia un unico alimentatore collegato ad una utenza temporaneamente assente. Ideale per le case di villeggiatura stagionale.

Grazie al funzionamento a larga banda fino a 2.4 GHz, possono essere utilizzati anche per ripartire a monte il segnale da LNB dCSS.

Viste le numerose applicazioni in cui possono essere installati tali partitori, fateci sapere cosa ne pensate dopo averli testati.

A presto

Lo staff di Emme Esse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...